Contattaci con Whatsapp

Strumentazione

Strumentazione Non ci sono prodotti in questa categoria.

Sotto-categorie

  • Giuntatrice F.O.
  • Soffiacavo e...
  • OTDR

    La sigla OTDR (dall'inglese Optical Time Domain Reflectometer, riflettometro ottico nel dominio del tempo) identifica uno strumento di misura optoelettronico, usato principalmente nel campo delle telecomunicazioni per l'analisi e la diagnosi dei guasti nelle fibre ottiche. Principio di funzionamento Il riflettometro ottico invia da una estremità della fibra in esame una serie di impulsi ottici di caratteristiche opportune; dalla stessa estremità valuta quindi l'andamento nel tempo della componente riflessa del segnale. L'intensità degli impulsi riflessi viene misurata e integrata nel tempo, quindi espressa in forma grafica in funzione della lunghezza della fibra. Le riflessioni misurate sono dovute a variazioni dell'indice di rifrazione all'interno della fibra. Tale fenomeno è analogo alla riflessione dei segnali elettromagnetici causata dalle variazioni di impedenza in un cavo tradizionale, che vengono misurate con un riflettometro tradizionale (TDR). Applicazioni: L'analisi mediante riflettometro ottico consente di valutare la lunghezza e l'attenuazione complessiva della fibra, compresa la presenza di giunzioni e connessioni e le attenuazioni che esse introducono. È possibile individuare anche interruzioni complete della linea di trasmissione ottica e stimarne la distanza dal punto di analisi. Da notare che tutti gli OTDR, anche i più perfezionati, sono caratterizzati dalla cosiddetta "zona morta": un tratto variabile da uno fino a 10~15 metri, secondo le caratteristiche intrinseche della macchina, in cui non è possibile discriminare, dopo un primo evento, i successivi che intervengono nel tratto definito appunto come zona morta. Fonte wikipedia.

  • Bobina di lancio
  • Power Meter & Laser...

    Un misuratore di potenza ottica (OPM) è un dispositivo utilizzato per misurare la potenza di un segnale otticoIl termine si riferisce ad un dispositivo per testare potenza media nei sistemi in fibra otticaUn tipico misuratore di potenza ottica è costituito da un sensore calibratoamplificatore di misura e visualizzazioneIl sensore è costituito principalmente da un fotodiodoselezionato per la gamma di lunghezze d'onda appropriata e livelli di potenzaSuldisplayviene visualizzata la potenza ottica misurata e lunghezza d'onda impostata.Misuratori di potenza sono calibrati con uno standard di calibrazione tracciabile ad esempio uno standard NIST

  • Taglierina fibra ottica.
  • Sonda Microscopio F.O.
  • Visual Fault Locator...
  • Identificatori di...

    L’identificatore ottico permette di controllare il traffico rete e misurare la potenza di segnale relativa, sia su fibra mono che multimodo, senza bisogno di disconnettere, evitando ogni interruzione dell’erogazione del servizio.

  • Parlofono Ottico

    Un parlofono ottico è uno strumento indispensabile agli installatori nei casi in cui non siano presenti altri strumenti di comunicazione, come ad esempio telefoni e cellulari, utilizzando il cavo di fibra ottica.